Tu sei qui

News

Casillo (PD): DDL autonomia spacca il Paese, va ritirato

casillo mario
16 Novembre 2022

Napoli, 16 novembre 2022 - “Il ddl sull’autonomia differenziata, così come proposto dal ministro degli Affari Regionali Roberto Calderoli, rappresenta un provvedimento che sancisce una spaccatura del Paese. Come Regione Campania chiederemo il ritiro del provvedimento. I parametri devono essere i fabbisogni standard e il funzionamento del fondo di perequazione. La Costituzione va rispettata!” – è quanto dichiara Mario Casillo, capogruppo in consiglio regionale della Campania del Partito Democratico.

Commissione Istruzione: "Scuola Viva" contro dispersione scolastica

fiola
14 Novembre 2022

Napoli, 14 novembre 2022 – “Scuola Viva e Scuola Viva in quartiere. I risultati conseguiti dai Programmi regionali nelle annualità concluse con particolare riferimento al contrasto della dispersione scolastica”. E’ il tema dell’audizione che la Commissione Regionale Istruzione e Cultura, presieduta da Bruna Fiola (Pd), terrà martedì 15 novembre 2022 alle ore 11,00 nell’Aula del Consiglio Regionale della Campania. Tra i partecipanti, l’Assessore regionale alla Scuola, Politiche Sociali, Politiche Giovanili, Lucia Fortini, il Direttore Generale competente, Maria Antonietta D’Urso, la Dirigente dell’Unità dirigenziale Istruzione, Rossella Mancinelli.

La "Giornata della Trasparenza"

presidente oliviero
14 Novembre 2022

Napoli, 14 novembre 2022 – “Gli obblighi di pubblicazione degli atti amministrativi e le attività di monitoraggio”: sono i temi della “Giornata della Trasparenza” che si terrà in Consiglio Regionale della Campania, lunedì 21 novembre 2022 alle ore 10, nell’Aula Multimediale, al primo piano della sede consiliare, su iniziativa dell’Unità Dirigenziale Speciale “Trasparenza ed Anticorruzione”. Parteciperanno il Presidente del Consiglio Regionale della Campania, Gennaro Oliviero, il Dirigente dell’Unità Dirigenziale Speciale “Trasparenza ed Anticorruzione”, Alfredo Aurilio, il Presidente dell’Organismo Indipendente di Valutazione, Ciro Di Matteo, la componente del Tavolo nazionale Agenas-Anac, Angelita Caruocciolo, la funzionaria Anac, Nancy Carbone.

Frezza: Riconoscimento tradizione sartoriale Napoletana

frezza
14 Novembre 2022

Napoli, 14 novembre 2022 – Una targa ed una pergamena per simboleggiare il riconoscimento del Consiglio Regionale della Campania per la tradizione sartoriale napoletana interpretata dal sarto napoletano Vincenzo Cuomo, dell’omonima sartoria partenopea, vincitore del Trofeo “Arbiter”, storico Premio sanremese nell’ambito del Festival della Moda Maschile Italiana. L’iniziativa, promossa dal consigliere regionale Fulvio Frezza (Azione/Moderati/Europa Verde), componente Segretario dell’Ufficio di Presidenza, si svolgerà martedì 15 novembre alle ore 11, nel salone antistante la Sala “Caduti di Nassiriya” della Sede del Consiglio Regionale della Campania, e vedrà la partecipazione del consigliere Frezza, del sarto napoletano Vincenzo Cuomo e del Presidente del Consiglio Regionale della Campania, Gennaro Oliviero.

LexStart! La prima Legge Regionale scritta dai giovani

aula consiglio
11 Novembre 2022

Napoli, 11 novembre 2022 – “LexStart! La prima legge regionale scritta dai giovani”: è l’iniziativa presentata, stamani, dal consigliere regionale del Campania Libera-Psi, Andrea Volpe, nell’Aula del Consiglio Regionale della Campania, insieme con il Presidente dell’Assemblea legislativa campana, Gennaro Oliviero, e la Presidente della Commissione Regionale istruzione, Cultura, Politiche sociali, Bruna Fiola, il capogruppo di “De Luca Presidente”, Carmine Mocerino. Hanno partecipato il Segretario Generale del Consiglio Regionale della Campania, Mario Vasco, e i giovani aderenti all’iniziativa, che si sono seduti nei banchi dell’Assemblea legislativa campana ed hanno preso la parola per spiegare i loro progetti legati all’iniziativa. “La mia iniziativa è rivolta ai giovani campani tra i 18 e i 30 anni ed è finalizzata ad avvicinarli alle Istituzioni ed, in particolare, all’Istituzione regionale, attraverso il confronto, le proposte, la partecipazione per giungere alla stesura di una vera proposta di legge regionale, che porterà la mia firma ed avrà il suo iter nelle Commissioni competenti ed in Consiglio” – ha spiegato Volpe, Questore alle finanze del Consiglio regionale della Campania, che ha aggiunto: “il percorso di ‘LexStart!’ si svilupperà in diversi momenti e vedrà la partecipazione dei protagonisti dell’iniziativa, ovvero i giovani che, attraverso la comunicazione sui social, hanno manifestato interesse per questo percorso, per proseguire con la nascita di una proposta di legge e con il suo iter in Consiglio regionale, aprendo il “Palazzo” ai giovani per testimoniare la vicinanza della politica alla loro sensibilità e alle loro problematiche e per attivare concrete occasioni di partecipazione istituzionale”. “E’ importante la presenza di tanti giovani nel Consiglio Regionale della Campania e soprattutto la loro attiva partecipazione alla vita democratica e, quindi, alla vita delle Istituzioni che, oggi più che mail hanno bisogno dell’interesse giovabile e del contributo che i giovani possono dare per consolidare e rilanciare i valori fondanti della società” – ha sottolineato Oliviero. “Il Consiglio Regionale della Campania detta gli indirizzi politico programmatici per la vita dei cittadini della Campania e per il futuro del nostro territorio, è un’Istituzione fondamentale che rappresenta il popolo campano e crede fermamente nel confronto con i cittadini e, particolarmente, con i giovani, che, con questa iniziativa, potranno concretamente conoscere e partecipare all’ter legislativo”, ha evidenziato Fiola. “Il Consiglio Regionale della Campania è molto sensibile ed attivo per la promozione della diffusione dell’impegno civico e politico dei cittadini campani, tanto che, su questo tema, abbiamo presentato una significativa proposta di legge finalizzata alla promozione della partecipazione attiva alla vita pubblica particolarmente dei giovani”, ha aggiunto Mocerino. “Siamo molto orgogliosi di questa iniziatica e lieti della presenza di tanti giovani nell’Aula del Consiglio Regionale della Campania a testimonianza della forte volontà dell’Istituzione regionale di rendere i giovani protagonisti della democrazia”, ha rimarcato Vasco.

La Commissione Bilancio approva assestamento di Bilancio

picarone francesco
10 Novembre 2022

Napoli, 10 novembre 2022 – La Commissione Regionale Bilancio e Finanze, Demanio e Patrimonio, presieduta dal consigliere regionale del Pd, Francesco Picarone (Pd) (nella foto),ha approvato a maggioranza, con l’astensione del Movimento 5 Stelle, l’Assestamento del Bilancio di previsione finanziario per il triennio 2022/2024 e Seconda variazione di Bilancio della Regione Campania. “Il provvedimento si inserisce in un contesto sociale, economico e politico nazionale ed internazionale profondamente cambiato rispetto a quando è stato approvato il Bilancio di previsione regionale vigente, ed è teso a far fronte alle conseguenze economiche provocate dalla crisi energetica – ha spiegato Picarone -; su questo, la Regione Campania ha adottato un grande Piano socio-economico da 400 milioni di fondi strutturali per far fronte alle esigenze di famiglie ed imprese. Adesso con l’assestamento di bilancio, si mette in campo un intervento economico per sostenere i servizi essenziali (depurazione, ciclo integrato delle acque) e le attività regionali che hanno particolarmente risentito della crisi energetica, con un incremento della spesa di almeno il 30%. “Si tratta di un disegno di legge molto tecnico che provvede a dare risposte alle emergenze essenziali che i vari settori hanno manifestato, con particolare riferimento alla crisi energetica – ha spiegato l’Assessore regionale al Bilancio Ettore Cinque – che ha aggiunto: “alcuni settori delle attività regionali, come quello della depurazione, del ciclo integrato delle acque, dei trasporti, dei Consorzi di Bonifica, quindi, agricoltura e anche altri settori, particolarmente colpiti dalla crisi energetica, hanno manifestato un fabbisogno finanziario molto più ingente rispetto a quello che invece era stato preventivato nel preventivo 2022, quindi, con quest’assestamento, diamo almeno in parte una risposta ai fabbisogni manifestati da queste direzioni generali”. “Questo avanzo registrato per la variazione va anche nella direzione di aiutare famiglie ed imprese contro il caro bollette – ha osservato il consigliere Gennaro Saiello (M5S) –, ma sarebbe stato opportuno capire meglio nel dettaglio tale previsione anche perché in Commissione abbiamo portato avanti numerose audizioni, che sono confluite anche in una Risoluzione, su questo tema. L’auspicio, quindi, è che queste risorse vadano effettivamente anche nella direzione di far fronte a tali problematiche”.

Commissione lavoro: Audizione su tutala lavoro domestico

ciarambino
9 Novembre 2022

Napoli, 9 novembre 2022 – “Siamo fieri della legge 493/99 che ha istituito l’assicurazione obbligatoria per il lavoro domestico svolto in via esclusiva, ma occorre dare slancio a questa importante normativa perché abbiamo, particolarmente in Campania, una forte percentuale di incidenti domestici e, nel contempo una scarsa adesione a questa forma di assicurazione che potrebbe, invece, essere un importante strumento di protezione di un lavoro che svolge un fondamentale ruolo sociale”. E’ quanto ha affermato la Vice presidente del Consiglio regionale, Valeria Ciarambino, promotrice dell’audizione tenuta, oggi, dalla Commissione Regionale Lavoro e Attività produttive, presieduta, nella riunione odierna, dal Vice presidente Erasmo Mortaruolo (Pd), sull’applicazione della Legge 493/99 che riconosce e tutela il lavoro svolto in ambito domestico ed ha introdotto la polizza assicurativa contro gli infortuni domestici Inail. “Mi farò promotrice di una mozione in Consiglio regionale per dare slancio a quelle che sono le competenze della Regione Campania in questo settore, per potenziare l’accesso all’assicurazione obbligatoria per la tutela del lavoro domestico e per mettere in campo un’iniziativa più ampia per la valorizzazione del lavoro casalingo” – ha aggiunto la consigliera Ciarambino.

Cammarano: una Legge per siti industriali Aree Interne

cammarano _michele
9 Novembre 2022

Napoli, 8 novembre 2022 - “Abbiamo presentato la proposta di legge sull’assetto dei comitati di gestione delle aree industriali. La storia delle Aree di sviluppo industriale (ASI) in Regione Campania, soprattutto dagli anni '80 in poi, ci ha consegnato dei territori dove il peso della programmazione economica ha avuto spesso la preminenza sulle peculiarità territoriali. La proposta di legge elaborata insieme con l’Associazione Radici, che ringrazio, ha l’obiettivo di colmare un vuoto normativo concernente le aree industriali, realizzate dopo il sisma, attraverso l’istituzione di un organismo ad hoc rappresentativo dei territori e a cui attribuire il potere di gestione e regolamentazione”. E' quanto afferma il Presidente della Commissione Regionale Speciale Aree interne Michele Cammarano a margine della presentazione della proposta di legge “Assetto dei Comitati di gestione delle aree industriali, in attuazione dell’articolo 32 della legge 14 maggio 1981, n. 219”. “Non è raro trovare industrie pesanti in contesti rurali di alto pregio naturalistico dove le prerogative culturali, sociali ed economiche imporrebbero ben altro sviluppo. In questo contesto - continua Cammarano - è indispensabile un ripensamento del rapporto tra industria e ambiente in favore di una lettura dello sviluppo locale più orientato all’utilizzo delle risorse locali, compresa quella del capitale umano”. "La proposta di legge che abbiamo presentato, in piena sintonia con i rappresentanti istituzionali dei territori, mira a salvaguardare l’integrità e la vocazione dei piccoli borghi e dei comuni delle aree interne e a riformare la gestione delle aree industriali con l’obiettivo di finalizzare ogni investimento industriale ad una pianificazione coerente con il territorio circostante. Dobbiamo andare oltre i 'crateri' industriali delle nostre aree interne - conclude Cammarano - creati non dal terremoto ma dall'uomo, con la chimera di uno sviluppo occupazionale indefinito, ma completamente avulsi dal contesto naturale,sociale,economico e culturale".

Brucellosi bovina e bufalina: Consiglio approva Ordine del Giorno

Gennaro Olivero
8 Novembre 2022

Napoli, 7 novembre 2022 - Un Ordine del Giorno che prevede una misura di sostegno per il mancato reddito per le aziende che hanno avuto forti abbattimenti; sottoporre al Ministero della Salute il quesito per l’ estensione del vaccino rb 51 ad animali adulti non superiori a tre anni; sostenere un programma di ricerca per nuove metodiche diagnostiche anche al fine di sperimentazione un nuovo vaccino; sostenere l’azione degli organi competenti, commissario ed Asl, nei controlli sul rispetto delle norme sanitarie ed ambientali con particolare riferimento alla gestione dei reflui; demandare alle Commissioni consiliari Salute ed Agricoltura la verifica sullo stato di attuazione del piano di eradicazione della brucellosi bovina e bufalina anche alla luce delle vigenti norme nazionali e comunitarie per individuare eventuali azioni opportune per un più efficace raggiungimento degli obiettivi previsti. Ad approvarlo all’unanimità il Consiglio Regionale della Campania, presieduto da Gennaro Oliviero, a seguito dell’intenso dibattito tenutosi oggi sul piano regionale di eradicazione della brucellosi bovina e bufalina.

Lexstart! La prima Legge Regionale scritta dai giovani

volpe andrea
7 Novembre 2022

Napoli, 7 novembre 2022 – “LexStart! La prima legge regionale scritta dai giovani”: è l’iniziativa del consigliere regionale del Campania Libera-Psi, Andrea Volpe (nella foto),che sarà presentata alla stampa il giorno 11 novembre 2022 alle ore 11,00 nell’Aula del Consiglio Regionale della Campania, con la partecipazione del Presidente dell’Assemblea legislativa campana, Gennaro Oliviero. “La mia iniziativa è rivolta ai giovani campani tra i 18 e i 30 anni ed è finalizzata ad avvicinarli alle Istituzioni ed, in particolare, all’Istituzione regionale, attraverso il confronto, le proposte, la partecipazione per giungere alla stesura di una vera proposta di legge regionale, che porterà la mia firma ed avrà il suo iter nelle Commissioni competenti ed in Consiglio” – spiega Volpe, Questore alle finanze del Consiglio regionale della Campania, che aggiunge: “il percorso di ‘LexStart!’ si svilupperà in diversi momenti, a cominciare con la conferenza stampa dell’11 novembre, alla quale parteciperanno anche i protagonisti dell’iniziativa, ovvero i giovani che, attraverso la comunicazione sui social, hanno manifestato interesse per questo percorso, per proseguire con la nascita di una proposta di legge e con il suo iter in Consiglio regionale, aprendo il “Palazzo” ai giovani per testimoniare la vicinanza della politica alla loro sensibilità e alle loro problematiche e per attivare concrete occasioni di partecipazione istituzionale”.

Vai al top della pagina