Tu sei qui

News

Il Consiglio regionale si è riunito per il Question Time

question time
23 Luglio 2021

Napoli, 23 luglio 2021 – Il Consiglio Regionale della Campania, presieduto dalla vice presidente Valeria Ciarambino, si è riunito per il Question time. Sono state discusse le seguenti interrogazioni: Blocco delle prestazioni in convenzione per i centri accreditati di analisi biochimico – cliniche e per i centri di diagnostica per immagini ” ad iniziativa del consigliere Francesco Iovino (Italia Viva) che ha evidenziato “lo squilibrio che sussiste tra le prestazioni da parte delle diverse Asl del territorio e le azioni che si intendono mettere in campo per garantire il diritto alla salute in tutta la Regione”. A rispondere è stato l’assessore regionale al lavoro Antonio Marchiello, che ha ricordato che “l’emergenza coronavirus ha comportato per l’anno 2021 l’accelerazione dell’esaurimento dei budget previsti per prestazioni specialistiche nelle steutture private accreditate e che la Giunta, in attuazione dell’accordo Stato-Regioni, sta lavorando per recuperare le liste di attesa con il potenziamento straordinario della offerta di prestazioni da parte delle strutture sanitarie pubbliche. Il consiliere Giovanni Porcelli (Campania libera,Noi Campani,Partito Socialista Italiano) ha presentato un’interrogazione sulla salvaguardia del Santuario dell’Annunziata di Giugliano in Campania, trasferito nella proprietà dell’Asl Napoli 2 Nord, “un patrimonio di grande importanza e valore per la città di Giugliano e per i giuglianesi, che versa da oltre vent’anni in condizioni critiche a causa delle infiltrazioni piovane”, e rispetto al quale l’Asl ha presentato un progetto per la ristrutturazione ad oggi non finanziato. L’assessore Marchiello ha spiegato che la Direzione regionale competente ha approvato un avviso pubblico per la selezione delle proposte progettuali per la messa in sicurezza e recupero dei Santuari della Campania, i cui esiti sono stati pubblicati nel 2019, ma non risulta aver partecipato il Santuario dell’Annunziata di Giugliano in Campania. Inoltre l’Asl Napoli 2 lo ha affidato in comodato d’uso gratuito per cinquanta anni al Comune di Giugliano in Campania. Tenuto conto che è stata perduta questa opportunità, sarebbe auspicabile la costituzione di una fondazione al fine di valorizzare un bene di tale straordinario valore”. La consigliera Maria Muscarà (M5S) ha presentato un’interrogazione sulla “Vertenza Regione Campania – Società Giano per gestione stadio “A. Collana” di Napoli”. “Ad oggi, lo Stadio Collana continua ad essere gestito abusivamente con attività in sub concessione nonostante quanto stabilito dalla Procura e dal Commissario straordinario. Ciò determina una situazione di illegittimità e di grave privazione dei giovani del territorio della possibilità dello sport presso tale struttura”– ha evidenziato Muscarà. Nel proseguire i lavori, presieduti dalla vice presidente vicario Loredana Raia, il Consiglio ha discusso le interrogazioni “Bando per la localizzazione di impianti industriali di trattamento della frazione organica rifiuti solidi urbani - FORSU di tipo aerobico o integrati del tipo "anaerobici/aerobici" per la produzione di energia - localizzazione biodigestore nel Comune di Chianche (AV)” del consigliere Livio Petitto (Gruppo Misto), che ha detto: “il Sindaco di Chianche ha posto in essere un atto monocratico che non ha tenuto conto del parere dei Comuni della Valle del Sabato, che sono contrari all’impianto e del fatto che tale territorio ha un elevato valore agricolo ed è sede di produzion del pregiato Greco di Tufo”. L’assessore regionale all’ambiente Fulvio Bonavitacola ha ricordato che non compete alla Regione la localizzazione di impianti e ha evidenziato che si sta valutando se l’impianto di cui trattasi va sottoposto a valutazione di impatto ambientale, secondo le norme del Codice dell’Ambiente, e che è l’ente di Ambito del ciclo dei rifiuti del territorio può individuare altre soluzioni purchè si compia il ciclo dei rifiuti. Il capogruppo della Lega, Gianpiero Zinzi, ha presentato un’interrogazione all’assessore Bonavitacola per ottenere chiarimenti urgenti circa il biodigestore di Caserta. “La Regione Campania è interessata a che gli impianti di compostaggio vengano realizzati anche per far fronte alla sanzione gravosa infilitta dalla Corte di Giustizia Europea e molti Comuni si sono candidati ad ospitare nei propri territori tali impianti per chiudere il ciclo dei rifiuti – ha spiegato, tra l’altro, Bonavitacola -, in questo ambito rientra anche il Comune di Caserta che si è reso disponibile ad ospitare tale impianto nell’area Asi Ponteselice il quale non avrà ripercussioni sul piano paesaggistico rispetto alla Reggia Vanvitelliana che dista circa un chilometro”, ha concluso Bonavitacola. “L’impianto, del quale fino ad oggi non si avevano notizie certe, sarebbe collocato a cinquecento metri dalla Reggia e minerebbe la qualità della vita dei cittadini – ha detto Zinzi, - inoltre, qualora l’amministrazione che succederà dovesse annullare tale progetto, tale annullamento determinerebbe anche danno erariale”.

Il Consiglio approva rendiconto 2020

Aula del Consiglio regionale della Campania
14 Luglio 2021

Napoli, 13 luglio 2021 – Il Consiglio Regionale della Campania, presieduto da Gennaro Oliviero, ha approvato a maggioranza, con l’astensione del M5S, il “Rendiconto della gestione del Consiglio regionale della Campania per l’esercizio finanziario 2020”. La delibera dell’Ufficio di Presidenza è stata introdotta all’esame del Consiglio dal Questore alle Finanze Andrea Volpe, che ha sottolineato: “il Rendiconto registra un avanzo di amministrazione di € 21.498.970,49 che rimarca la buona amministrazione del Consiglio regionale che consente di ottenere un ingente risparmio di risorse pubbliche”. Nel proseguire i lavori, il Consiglio ha approvato all’unanimità, con 31 voti favorevoli, la proposta di legge “Istituzione e disciplina del registro regionale dei Comuni con prodotti DE.CO.” ad iniziativa del presidente della Commissione Agricoltura, Francesco Emilio Borrelli, che ha evidenziato: “si tratta del riconoscimento da parte dei Comuni dei prodotti che hanno un valore culturale e che possono contribuire a dare slancio al turismo e all’economia del territorio”. “ Il Consiglio ha, poi, approvato, con i voti favorevoli del centrosinistra e del centrodestra e il voto contrario del M5S, la proposta di legge del consigliere Francesco Picarone (Pd) per il riconoscimento dei circoli nautici della Campania: “con questa legge si costituisce l’associazione dei circoli nautici della Campania con la costituzione di un albo regionale, il riconoscimento della personalità giuridica e l’attribuzione della qualifica di no profit”– ha spiegato l’esponente del Pd – per il quale “il ruolo dei circoli nautici è molto importante per promuovere la cultura dell’ambiente, del mare, dello sport e della blue economy che potrebbe avere un ruolo importante per la programmazione dei fondi europei per lo sviluppo turistico del territorio”.

Commissione Anticamorra: via libera a programma beni confiscati

zinzi
12 Luglio 2021

Napoli, 12 luglio 2021 – La Commissione Regionale Speciale Anticamorra e Beni confiscati, presieduta da Gianpiero Zinzi, ha espresso parere favorevole all’unanimità al Programma annuale degli interventi per la valorizzazione dei beni confiscati 2021 approvato dalla Giunta regionale. Il Programma è stato presentato alla Commissione, che si è riunita, stamani, nell’Aula del Consiglio regionale, dall’assessore regionale alla Sicurezza, Legalità, Immigrazione, Mario Morcone. “Una delle politiche cui teniamo di più, come Giunta regionale, è quella della valorizzazione e del riutilizzo sociale dei beni confiscati perché essi hanno un forte valore simbolico nella lotta alla criminalità organizzata e perché la Campania è la Regione che ha ottenuto i migliori risultati nella loro valorizzazione e finalizzazione sociale e lavorativa” – ha sottolineato Morcone, che ha aggiunto: “il Programma annuale 2021 delinea, quali obiettivi strategici, la valorizzazione dei beni confiscati per favorire la rigenerazione sociale ed economica dei contesti caratterizzati da maggiore rilevanza dei fenomeni criminali, rafforzare le competenze nella gestione dei beni confiscati puntando su una governance interistituzionale, reimmettere nel circuito dell’economia legale le aziende confiscate”. Per gli anni 2021-2022 sono due milioni di euro le risorse destinate alla valorizzazione dei beni confiscati. Nel corso del 2021 si programma di adottare un avviso pubblico rivolto ai Comuni per il finanziamento di azioni finalizzate al recupero e alla rifunzionalizzazione dei beni immobili confiscati, già assegnati o da assegnare, da destinare ad attività istituzionali,sociali,produttive. Per ogni Comune l’importo massimo ammissibile sarà di duecentomila euro. Per l’anno in corso si programma, inoltre, un ulteriore avviso pubblico volto al sostegno dei soggetti assegnatari dei beni confiscati fino ad un massimo di cinquantamila euro. Tra le ulteriori azioni di valorizzazione annunciate, l’ingresso della Regione Campania nel Consorzio Agrorinasce per rafforzare l’azione istituzionale nell’avvio e il rilancio del progetto di valorizzazione del complesso agricolo la Balzana destinato a Parco Agroalimentare dei prodotti tipici della Regione Campania.

Il Consiglio si riunirà il 9 luglio per il Question Time

oliviero_gennaro
8 Luglio 2021

Napoli, 8 luglio 2021 – Il Consiglio Regionale della Campania, presieduto da Gennaro Oliviero, si riunirà il 9 luglio 2021 dalle ore 11,30 alle ore 13,30 per il Question Time. Saranno discusse le seguenti interrogazioni, rivolte al Presidente della Giunta regionale, Vincenzo De Luca: “Preoccupante ‘fuga’ del personale medico dagli ospedali napoletani e servizio 118”, presentata dal consigliere Francesco Emilio Borrelli (Più Europa,Liberaldemocratici,Moderati,Europa Verde); “Recupero remunerazione aggiuntiva corrisposta ai medici convenzionati del SEU territoriale 118 dal 2015 al 2019”, della capogruppo del M5S Valeria Ciarambino; “Blocco delle prestazioni in convenzione per i centri accreditati di analisi biochimico-cliniche e per i centri di diagnostica per immagini” ad iniziativa del consigliere Francesco Iovino (Italia Viva); “Linea ferroviaria Sicignano degli Alburni-Lagonegro, stato di realizzazione” del consigliere Michele Cammarano (M5S). All’assessore regionale all’ambiente Fulvio Bonavitacola sono indirizzate le interrogazioni sull’”Impianto di depurazione di Marcianise (CE) della consigliera Maria Luigia Iodice (Campania Libera, Noi Campani, Partito Socialista Italiano); “Impianto di depurazione di Cuma Licola, diffusione nell’aria di miasmi maleodoranti, centralina per il monitoraggio dell’aria” del consigliere Luigi Cirillo (M5S); “Bando per la localizzazione di impianti industriali di trattamento della frazione organica rifiuti solidi urbani, Forsu di tipo aerobico o integrati del tiolo anaerobici/aerobici per la produzione di energia, localizzazione biodigestore nel Comune di Chianche (AV) ad iniziativa del consigliere Livio Petitto (Gruppo misto); “Chiarimenti urgenti circa il biodigestore di Caserta” del capogruppo della Lega Gianpiero Zinzi.

Fiola: Audizione su ambiti sociali territoriali

bruna fiola
7 Luglio 2021

Napoli, 7 luglio 2021 – La VI Commissione consiliare permanente, presieduta da Bruna Fiola, ha tenuto un’audizione sullo stato dell’arte e sulle problematiche afferenti gli Ambiti Sociali Territoriali della Provincia di Salerno. “La gestione dei fondi del PNRR deve vedere la nostra Regione preparata e pronta a rilanciare la sfida dell’adeguato supporto ai soggetti disabili e fragili – ha detto la presidente Fiola -, in questo contesto gli Ambiti sociali territoriali svolgono un ruolo fondamentale ed è per questo che stiamo procedendo alle audizioni con essi al fine di giungere ad una proposta di legge di modifica della legge 11 del 2007 perché il sistema delle politiche sociali è molto cambiato e l’approccio dei Comuni deve rimarcare la presa in carico totale dei disabili e dei fragili e delle loro famiglie. Sono sicura che da questa discussione potrà nascere un confronto costruttivo per lavorare al meglio nell’interesse dei cittadini”- ha evidenziato la consigliera regionale del Pd, che ha aggiunto: “la nostra idea di modifica della legge regionale verte innanzitutto sulla presenza di una equipe multidisciplinare che garantisca le migliori competenze negli Ambiti Sociali Territoriali al fine di fornire le risposte più appropriate alle problematiche sociali, anche tenuto conto che la Regione investe 150 milioni per gli Ambiti Sociali Territoriali”. “Da più parti giunge la richiesta di un maggiore coinvolgimento sui tavoli di confronto prima di addivenire alla redazione di un testo normativo soprattutto quando esso incide su un tema fondamentale come quello sociale” – ha evidenziato la capogruppo di FI Annarita Patriarca – che ha rimarcato l’importanza di avere un confronto anche con l’assessore regionale competente concordando i vari appuntamenti.

I Commissione: PDL riconoscimento circoli nautici

Consigliere Giuseppe Sommese
7 Luglio 2021

Napoli, 7 luglio 2021 – La I Commissione Regionale Permanente Affari Istituzionali, presieduta da Giuseppe Sommese, si riunirà il 9 luglio alle ore 15,30 nell’Aula del Consiglio Regionale della Campania per l’esame della proposta di legge “Riconoscimento dei Circoli Nautici della Campania” ad iniziativa dei consiglieri regionali del Pd, Francesco Picarone e Bruna Fiola.

Commissione speciale Anticamorra: Programma annuale beni confiscati

gianpiero_zinzi
7 Luglio 2021

Napoli, 7 luglio 2021 - La II Commissione Speciale Anticamorra e Beni confiscati, presieduta da Gianpiero Zinzi, si riunirà lunedì 12 luglio alle ore 10,30 nell’Aula del Consiglio regionale della Campania per esprimere parere sul Programma annuale degli interventi per la valorizzazione dei beni confiscati per l’anno 2021 approvato dalla Giunta regionale. Parteciperanno i componenti della Commissione, l’assessore regionale alla Sicurezza, Legalità, Immigrazione, Mario Morcone, la Presidente della VI Commissione Regionale Permanente (Istruzione e Cultura, Ricerca scientifica, Politiche sociali), Bruna Fiola, il Presidente della Fondazione Polis, Enrico Tedesco.

Il Consiglio approva la seconda variazione al Bilancio di previsone 2021/2023

Gennaro Olivero
29 Giugno 2021

Napoli, 29 giugno 2021 – Il Consiglio Regionale della Campania, presieduto da Gennaro Oliviero, ha approvato, con 29 voti favorevoli e 9 astenuti, la “Seconda Variazione al Bilancio di previsione 2021-2023” che va ad incrementare la dotazione di bilancio di 30.444.476,00 euro, a seguito della restituzione di tale importo alla Regione Campania dalla Provincia di Caserta, per far fronte alle spese urgenti ed indifferibili relative al servizio di gestione degli impianti di depurazione. Il disegno di legge è stato approvato a maggioranza con l’astensione dei gruppi del centrodestra e del Movimento 5 Stelle. Il provvedimento è stato introdotto all’esame dell’Assemblea legislativa campana dal Presidente della Commissione Regionale Bilancio, Francesco Picarone, che ha sottolineato: “con questa variazione riusciamo a soddisfare, seppure solo in parte, le esigenze della depurazione, un settore delicato che incide sulle problematiche ambientali, le quali hanno pesanti riflessi sulla possibilità di un pieno utilizzo del mare nella stagione balneare già iniziata”. Sul tema si è sviluppato un ampio dibattito sul sistema di depurazione e sul ciclo dei rifiuti in Campania, che ha visto gli interventi della capogruppo del M5S Valeria Ciarambino, del capo dell’opposizione del centrodestra Stefano Caldoro, del consigliere Francesco Emilio Borrelli (Più Europa, Liberaldemocratici, Moderati, Europa Verde), del Vice presidente della Giunta regionale Fulvio Bonavitacola. Il Consiglio ha, inoltre, approvato con 29 voti favorevoli e 9 contrari, lo stralcio, per profili di illegittimità costituzionale, dell’art. 9 in materia di servizio idrico integrato, della Legge regionale “Misure per l’efficientamento dell’azione amministrativa e l’attuazione degli obiettivi fissati dal DEFR 2021 - 2023 - Collegato alla stabilità regionale per il 2021”.

Il Consiglio si riunirà il 29 Giugno ore 11-13 e dalle 14-19

presidente oliviero
28 Giugno 2021

Napoli, 28 giugno 2021 – Il Consiglio Regionale della Campania, presieduto da Gennaro Oliviero, si riunirà il 29 giugno dalle ore 11 alle ore 13 per l’esame dei disegni di Legge “Seconda variazione al Bilancio di previsione 2021-2023” - Delibera di Giunta regionale n. 270 del 22 giugno 2021 e “Misure per l’efficientamento dell’azione amministrativa e l’attuazione degli obiettivi fissati dal DEFR 2021-2023. Collegato alla Stabilità regionale per il 2021” . Nello stesso giorno, il Consiglio si riunirà anche dalle ore 14 alle ore 19 per la discussione di Mozioni e per nomine previste da leggi regionali vigenti.

Il Consiglio si riunirà il 25 giugno per il QT

oliviero_gennaro
23 Giugno 2021

Napoli, 23 giugno 2021 – Il Consiglio Regionale della Campania, presieduto da Gennaro Oliviero (nella foto), si riunirà il 25 giugno dalle ore 11,30 alle ore 13,30 per il Question Time. Saranno discusse le seguenti interrogazioni: “Impianto di depurazione di Marcianise (CE)” ad iniziativa della consigliera Maria Luigia Iodice (Campania Libera – Noi Campani – Partito Socialista Italiano) rivolta all’assessore regionale all’ambiente Fulvio Bonavitacola; a quest’ultimo è rivolta anche l’interrogazione del consigliere Luigi Cirillo (M5S) sull’”Impianto di depurazione di Cuma Licola – diffusione nell’aria di miasmi maleodoranti, centralina per il monitoraggio dell’aria”. “Chiarimenti riguardo l’esclusione dal bando di concorso per I' erogazione delle borse di studio A.A. 2020/2021 degli studenti che hanno omesso di dichiarare l’importo della borsa di studio percepita nell'anno solare 2018, in DSU o nel modulo online, come richiesto ai sensi dall'art.4.3 del summenzionato bando” è l’oggetto dell’interrogazione a firma del consigliere Pasquale Di Fenza (Più Europa,Liberaldemocratici,Moderati,Europa Verde) rivolta al Presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca. Quest’ultimo è destinatario anche delle interrogazioni della consigliera Maria Muscarà (M5S) sullo “Sviluppo della mobilità ciclistica in Regione Campania”, “Scorrimento della graduatoria OSS dell’ASL NA2 Nord presso le ASL di Avellino, Benevento e Caserta” del consigliere Gennaro Saiello (M5S) e del consigliere Vincenzo Santangelo (Italia Viva) sui “Precari Operatori Socio Sanitari presso l’Azienda Sanitaria di Caserta. All’ordine del giorno anche le interrogazioni del consigliere Giuseppe Sommese (Più Europa,Liberaldemocratici,Moderati,Europa Verde) all’assessore regionale all’urbanistica Bruno Discepolo sul “Censimento dei comuni che non hanno adottato il PUC ed eventuale differimento dei termini all’adozione del preliminare ai PUC ed alla relativa approvazione” e della capogruppo di FI Annarita Patriarca all’assessore regionale alle Politiche sociali Lucia Fortini sullo “Sblocco del processo di riparto dei fondi della Regione agli ambiti territoriali in favore delle persone con disabilità per il sostegno dei caregiver familiari.

Vai al top della pagina